Norme attuali

BELGIO Esiste un obbligo generalizzato per gli agenti di portare una targhetta con nome, grado e forza di polizia. La norma non è sempre rispettata, sono previste sanzioni disciplinari per chi non porta la targhetta.

FRANCIA Dal 1/1/2014 vi è l'obbligo generale di portare una striscia bianca di identificazione composta di 7 cifre. Non è prevista alcuna sanzione per chi non porta il numero identificativo.
Dato il breve tempo trascorso dall'introduzione non è ancora possibile effettuare un monitoraggio degli effetti della norma.

GERMANIA La Polizia Federale non ha alcun numero di riconoscimento. Nel vari land la legislazione è molto differente. Nella maggior parte dei land gli agenti sono liberi di decidere se portare o no un numero di identificazione.
A Berlino esiste un obbligo generale di portare un nome e numero di identificazione.
In Sassonia-Anhalt esiste un obbligo generale, ma non per le unità speciali e per le manifestazioni.

ITALIA Non vi è alcuna norma che preveda un sistema di identificazione delle forze di polizia.
Vi è una proposta di legge per l'identificazione nei servizi di ordine pubblico

OLANDA Gli agenti indivisa hanno l'obbligo di portare sull'uniforme una targhetta con il nome. Gli agenti in ordine pubblico portano un numero sul casco.
La targhetta fa parte dell'uniforme, ma è possibile che in certe circostanze venga nascosta. Non vi sono sanzioni particolari per chi non porti la targhetta.

SPAGNA Esiste un obbligo generale di portare una targhetta di identificazione, ad eccezione dei servizi di ordine pubblico. La norma spesso non viene rispettata; non sono previste sanzioni per chi non porta il numero identificativo.
Vi sono notevoli differenze a livello regionale.

joomla template gratuitjoomla free templates

We use cookies to improve our website and your experience when using it.
Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Cookie Policy.